categorie

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)
 100  associazioni e comitati  di 5 reti(C.A.L.M.A.,Coord.Comitati NO PUP,
Coord. Residenti Citta Storica,Coord.Roma Ciclabile,MOBILITIAMOCI)
hanno richiesto:
- l’ “accesso agli atti” delle relazioni semestrali dall’aprile 2008  al marzo 
2012 sulla  attività  del Commissario delegato all’emergenza del traffico 
e mobilità,Gianni Alemanno  
-al Governo di NON prolungare lo stato di emergenza per la città di Roma
 oltre il 2012
-di aprire una Tavolo di confronto con l’Amministrazione di Roma Capitale 
su tutte le questioni della mobilità dell’area romana,.
- di adottare una politica di open data e open government 
Le ragioni delle richieste dopo oltre cinque anni di gestione commissariale
 sono:
-la  opacità della gestione e dello stato di attuazione dei piani emergenziali:
da 4 anni non sono disponibili le relazioni semestrali  previste 
dall’art 5 della ordinanza di nomina
 
-il perdurare di una grave situazione per la cittadinanza con negativi impatti 
sull’economia,qualità ambientale e vivibilità  testimoniato dal raddoppio dei 
costi da congestione da 1,4 a 2,8 miliardi di € dal 2007 al 2011, dalla riduzione
 del  5,1 % da 95653 a  90.926 dei posti auto (che  disincentivano l’accesso alle 
aree centrali della città) e dei  posti auto dei  parcheggi di scambio(che favori
scono l’uso dei mezzi pubblici), dall’aumento dell’utilizzo dei veicoli privati, 
due terzi degli spostamenti(66,5%) avvengono in auto o moto (50,5% nel 
2008),dal numero di morti per incidenti  stradali,dall’inquinamento da 
traffico tuttora oltre  i valori di legge
 
-l’avere privilegiato l’impegno commissariale sulle infrastrutture a sostegno
 dei mezzi privati(viarie e di parcheggio), il 67% delle ordinanze( 286 sulle  
426 elencate sul sito)riguarda questo tipo di interventi, senza spesso   giun
gere al loro completamento:
-nonostante  l’estensione e poi eliminazione della  area di influenza 
 per la realizzazione di parcheggi pertinenziali  il “piano parcheggi ” 
della ordinanza 129/08 risulterebbe, sulla base di dati forniti dal 
Commissario delegato  nella conferenza stampa dell’aprile 2012, 
realizzato nella primavera 2013  al  9%  ed  al 29%  per quanto 
riguarda i nodi di scambio e parcheggi pubblici  (8041 posti auto  
a fronte dei 27702   posti auto previsti)
-per i programmi per la realizzazione di infrastrutture di trasporto
 pubblico valgono le valutazioni di un autorevole istituto di ricerca 
 “non è stato possibile  individuare i relativi dati economici neanche
 la “semplice”  stima del costo” né i soggetti ,pubblici o privati,che 
dovranno sostenere i relativi investimenti ” Per “le opere di cui 
siamo riusciti ad individuare gli importi si tratta di circa 13 miliardi
 di €  solo un quarto,pari a circa 3,8 miliardi di €, sembra disponibile “
-la crescita delle componenti  di mobilità sostenibile come il  car e
 bike sharing,che attualmente  interessano circa 11 mila  persone ,
viene completamente offuscata dalla riduzione dei dipendenti 
coinvolti nei progetti di mobility management scesi da 322 mila
 a 200 mila
-aver   trascurato la gestione,regolazione e controllo  della mobilità                                 
- incrementando il corpo di polizia municipale di 500 unità MA 
tralasciando per 5 anni il potenziamento “dell'efficacia operativa"
ed affidando  nel marzo del 2012 l’ incarico al Vice capo di 
gabinetto  di “supportare il Sindaco Commissario nello studio
 e pianificazione delle misure organizzative necessarie a potenziare
 l’efficacia operativa del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale”
-ignorando la logistica commerciale che con circa 200 mila veicoli il 
cui  rilevante impatto sulla congestione ed inquinamento  è stato 
accentuato dalle pratiche di riduzione dei magazzini che richiedono 
più frequenti rifornimenti
-dimenticando le corsie preferenziale per i mezzi pubblici, scarsa
mente tutelate e non raggiungono il 5%  della rete del trasporto 
pubblico locale di 3462 Km. 
-utilizzando le tecnologie innovative prevalentemente per il 
controllo degli ingressi nelle ZTL senza regolare i semafori a 
favore dei mezzi pubblici
-aver ostacolato la  partecipazione dei cittadini e  Municipi alle scelte
a causa delle limitazioni previste dallo stato emergenziale
(riduzione della metà dei tempi di esproprio,iter rapido di 
assenso ai progetti sui parcheggi con pareri dei municipi 
entro 15 giorni,snellimento delle procedure Via e  passaggi 
 approvativi su beni sottoposti a tutele:iter  al massimo di 30 
giorni dopo di che parere attribuito alla “conferenza dei 
servizi”da concludersi entro  15 giorni)che hanno condotto 
a moltissime fondate  contestazioni (parcheggi, metropolitane
 B1 e C,..)
-aver ridotta la trasparenza e le possibilità di concorrere
 in nome della emergenza  si derogano i termini di legge per 
la ricezione delle offerte di appalti sopra soglia e sotto soglia 
comunitaria  riducendoli prima a 10 e 20 giorni  dalla data di
 pubblicazione del bando e poi a 7 e 14 giorni 
-avere organizzato l’intervento emergenziale con complesse  strutture
 ad un costo di almeno 2 milioni di € l’anno
(comitato di coordinamento,soggetti attuatori,esperti,dirigenti
 a contratto,Ufficio Emergenza Traffico, dirigenti ed impiegati
 comunali) che non hanno  assicurato la realizzazione di piani 
nei tempi previsti né,dopo 5 anni di attività, potuto “organiz
zare e vigilare sulle conseguenze degli interventi del piano  sul
 traffico e mobilità” da parte della Amministrazione e società 
controllate  rendendo necessario il passaggio del compito al 
Gabinetto del Sindaco nel marzo 2012 
 
In conclusione  le 100 associazione e comitati romani SI APPELLANO 
ai cittadini,amministratori e parti sociali per avviare una profonda 
modifica della gestione della mobilità, superando l’attuale approccio 
finora seguito, quello  della sindrome di Los Angeles, per  la quale 
quante più strade si costruiscono  tanto più traffico e inquinamento
 si ottiene, a favore della legalità,trasparenza e partecipazione dei
 cittadini e Municipi  alle scelte, recupero di una capacità di gestione 
amministrativa nell’interesse collettivo, messa a punto di criteri 
ed indicatori per una mobilità intermodale privilegiante i mezzi 
pubblici ed  il diritto alla mobilità per tutti.
 

Positivamente, l'aspetto più importante che è considerato mentre ordinare farmaci online è quello di fare una scelta giusta. Alcuni farmaci sono famosissimo. Altri lavori per particolari malattie come il cancro ai testicoli. Kamagra è un farmaco ideale per aiutare gli uomini a mantenere l'erezione. Molti pensano "http://kamagra-online24.com/it/". Forse ogni uomo sa almeno qualcosa su "Kamagra da India". Non dimenticare, pensare "Comprare Kamagra Online 50mg". Ma soprattutto problemi di salute sessuale possono essere trattati. Perharps già sentito che ogni farmaco ha effetti collaterali. Il fattore molto importante che deve essere sicuro che quando si ottiene rimedi come Kamagra on-line, si ottiene vero e proprio farmaco. Alcuni dei siti web offrono falsi potenzialmente pericolosi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

Accesso agli atti per le relazioni semestrali dall’aprile 2008  al marzo 2012 sulla  attività 

del Commissario delegato all’emergenza del traffico e mobilità  e richiesta al Governo

di NON rinnovare la dichiarazione dello stato di emergenza per la città di Roma oltre il 2012.

Sono questi  i due punti principali di una vertenza nei confronti del sindaco Alemanno,

che saranno illustrati in una conferenza stampa  venerdi' 8 giugno, ore 11, nella sala A

della Facoltà Valdese  di Teologia ,Via P.Cossa ,42. All'incontro sono stati invitati lo

stesso Gianni Alemanno, nella sua veste di commissario alla  emergenza del traffico

 e  mobilità, l’Assessore alle Politiche della Mobilità,Antonello Aurigemma e il Delegato 

alle Politiche e  Programmazione Parcheggi,On Alessandro Vannini.

Protagoniste della vertenza sono  100 associazioni e comitati della area metropolitana

di Roma riunite in 5 Reti: MOBILITIAMOCI, CALMA, Coordinamento Comitati NO PUP,

Coordinamento Residenti Città Storica, Coordinamento Romaciclabile. Queste 5 Reti di

associazioni civiche  sono impegnate per contrastare  il degrado civile e amministrativo

di Roma ed in particolare quello  della mobilità e della opportuna gestione delle ZTL,

organizzando , tra maggio e settembre del 2011, tre manifestazioni contro la “sosta

selvaggia”, avanzando istanze e proponendo lo strumento del cruscotto della mobilità

sostenibile per soddisfare le giuste esigenze dei cittadini di essere informati  e consentire

alle amministrazioni di confrontare aspettative, impatti e risultati sulla base di condivisi

criteri ed indicatori, superando così posizioni preconcette  e di parte.

 

A sostegno delle richieste pongono precise domande:

Perché in 5 anni  il costo annuo della congestione del traffico a Roma è raddoppiato,

passando da  1,4 a 2,8 milioni di €(  dal 2006 al 2011)? ogni cittadino  paga ogni anno

1750 € per la congestione (1334 nel 2007)?

 

Perché i posti auto dei  parcheggi di scambio,che favoriscono l’uso dei mezzi pubblici,

sono lievemente ridotti, passando da i quasi 13 mila a circa 12,300? ed anche i

parcheggi a pagamento, che  disincentivano l’accesso alle aree centrali della città,

sono diminuiti del 5,1 % da 95653 a  90.926?

 

Perché Roma  in cinque anni è passata dal 12esimo  al 20esimo  nella classifica

della mobilità sostenibile  delle maggiori città italiane redatto da Euromobility?

 

Perché dopo oltre cinque anni di gestione commissariale a Roma:

 

-due terzi degli spostamenti(66,5%) avvengono in auto o moto (50,5 nel 2008)

 

- continuano a morire quasi 200 persone  l’anno per incidenti  stradali,un quarto dei quali sono pedoni

 

-l’inquinamento da traffico continua  a superare i valori di legge

 

-nel marzo 2012  si incarica  il  Vice Capo di gabinetto Vicario del Sindaco

“ di studiare l’azione di miglioramento della efficacia operativa dei vigili” ?

senza si riesca a sapere quanti sono addetti alla regolazione del traffico

 

- da 4 anni non viene consentito di conoscere lo stato di avanzamento dei

piani di intervento previsti dallo stato di emergenza del traffico e mobilità ?

né i costi dell’ufficio speciale emergenza traffico e mobilita’, che dall’ottobre

2006 al marzo 2012 possono essere prudenzialmente stimati (data la totale

opacità della amministrazione) in circa 11 milioni di euro.

-autorevoli  istituti  di ricerca  possono affermare che “ per buona parte delle

opere  infrastrutturali  dei  trasporti pubblici per l’area metropolitana  romana 

non è stato possibile  individuare i relativi dati economici neanche la “semplice”

  stima del costo” né i soggetti ,pubblici o privati,che dovranno sostenere i relativ

i investimenti”? ” Per “le opere di cui siamo riusciti ad individuare gli importi si

tratta di circa 13 miliardi di €  solo un quarto,pari a circa 3,8 miliardi di €,

rappresentano ad oggi (2010) le risorse disponibili “in buona parte  riferibili

alla realizzazione della linea C della metropolitana”?

 

A queste ed altre domande daranno risposta formulando precise proposte,

tra cui l'istituzione di un  tavolo per la mobilita', Mario Attorre(Italia Nostra),

Anna Maria Bianchi (Coord.Comitati No PUP), Giorgio Bertini (MOBILITIAMOCI),

Roberto Crea (Cittadinanzattiva), Vito de Russis (Assopedoni), Giuseppe Imbesi

(Circolo Rosselli),Lorenzo Parlati( Legambiente Lazio),Roberto Pallottini(Coord

Roma Ciclabile), Vittorio Roidi, Roberto Tomassi(Coordi.Residenti Centro Storico),

Carlo Troilo (Roma Nuovo Secolo), Angelo Zola(Calma).

Per informazioni e chiarimenti

3356788648

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

 

Positivamente, l'aspetto più importante che è considerato mentre ordinare farmaci online è quello di fare una scelta giusta. Alcuni farmaci sono famosissimo. Altri lavori per particolari malattie come il cancro ai testicoli. Kamagra è un farmaco ideale per aiutare gli uomini a mantenere l'erezione. Molti pensano "http://kamagra-online24.com/it/". Forse ogni uomo sa almeno qualcosa su "Kamagra da India". Non dimenticare, pensare "Comprare Kamagra Online 50mg". Ma soprattutto problemi di salute sessuale possono essere trattati. Perharps già sentito che ogni farmaco ha effetti collaterali. Il fattore molto importante che deve essere sicuro che quando si ottiene rimedi come Kamagra on-line, si ottiene vero e proprio farmaco. Alcuni dei siti web offrono falsi potenzialmente pericolosi.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)

 

 Agli  enti e responsabili  della  grave situazione della mobilità nell’area romana ed ai  corpi

sociali coinvolti (Comune ed aziende controllate,Provincia, Regione, Unindustria,Camera di

Commercio,Associazioni,  Sindacati,Cittadini)

                                                     INVECE

 di poderosi documenti tecnico/programmatici  con minuziose elencazioni di potenziali

azioni ed altrettanto possibili investimenti non finanziati,senza  riferimenti ad obiettivi e

risultati o controlli in corso d’opera

                                                PROPONIAMO

la condivisione di  criteri ed indicatori che definiscono la situazione della mobilità rispetto

alle tre dimensioni dell’ambiente(inquinamento e risparmio energetico),economia(costi

da congestione e ridotta mobilità) e abitanti(sicurezza stradale e diritto alla mobilità di

tutti i cittadini,incluse le categorie svantaggiate),cioè mettiamo a punto  il

CRUSCOTTO DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

                                                VANTAGGI

- fornirebbe alla intera comunità dell’area romana il necessario quadro di riferimento  per

valutare esigenze,iniziative ed interventi  organizzativi ed infrastrutturali integrandole in

un disegno complessivo e superando l’attuale frammentazione delle responsabilità  ;

-chiarirebbe  a tutti gli enti ,organizzazioni e categorie coinvolti quali sono  gli obiettivi 

su cui orientare le  azioni gestionali ed organizzative;

- responsabilizzerebbe  le Amministrazioni  su risultati in termini di impatto sulle popolazioni

amministrate dell’inquinamento, sicurezza, ecc;

- fornirebbe  alle Amministrazioni   indicatori oggettivi per la valutazione dell’operato,

superando polemiche ed interessi partigiani;

-coinvolgerebbe i cittadini fornendo uno strumento sintetico di informazione della situazione

e della sua evoluzione

                                     QUALI CRITERI ED INDICATORI?

sicurezza stradale, inquinamento da traffico, costi da congestione, tempi di spostamento

casa /lavoro dei cittadini,usi modali(% mezzi privati vs trasporto pubblico locale,pedoni,

ciclisti

                                           ALTRI VANTAGGI

 iniziativa a bassissimo costo ed ad elevatissimo ritorno CONTRIBUENDO a far  uscire i

cittadini,amministratori e corpi sociali dell’area romana dalla  situazione di disorientamento,

incertezza,impotenza,discredito,inutilità, sofferenza,degrado,inefficienza della mobilità

dell’area metropolitana.

 

Le  associazioni,comitati e persone firmatarie  aderiscono alle reti  C.A.L.M.A.,

Coordinamento Comitati NO PUP,Coordinamento Roma Ciclabile e MOBILITIAMOCI

Agorà ,Ananke, Adiconsum Roma, Associazione Casa del Quartiere,” A.EDUC.A.”, Ass. Educazione

Ambientale,AMUSE,Ass. Diritti dei Pedoni,Ass. Rete Nuovo Municipio IV, Associazione Due Ruote

d'Italia Onlus, Ass. Vivi Vitinia, Assoutenti, BicieBike, BLUE & GREEN, Circolando,  Circolo Rosselli

Roma,Citadinanzattiva Lazio, Comitato Bike Sharing Roma, Comitato Cittadino per il XX Municipio,

Comitato difesa beni comuni, Comitato Difesa Diritti dei Cittadini ,CdQ Osteria del Curato,  CdQ

Passo del Turchino, Comitato No Corridoio RM-LT, Comitato Piazza Gentile da Fabriano,Comitato

Virgilio -Via Giulia,Comitato Cittadini di Viale Tito Labieno,  Comitato San Giovanni ,Comitato in

difesa di Piazza Jacini, Comitato Piazza San Saturnino - Associazione Artù, Comitato    Testaccio -

Via Volta 45,Comitato Porta Asinaria, Comitato Re di Roma, Comitato Viale Leonardo da Vinci,

Comitato Viale   Bruno Buozzi, Comitato   Via di S.Costanza, Comitato  Panama Verbano , Comitato 

Stern ,  Comitato il Giardino delle Streghe- Via dei Guastatori ,Comitato  Via Albalonga , Comitato

Quelli che il parco... , Comitato  Centro Sportivo di V ia Como, Comitato No PupPiazza Asti, Comitato

No Pup Fermi, Comitato Via Parenzo, Via Tarvisio, Via Bolzano e vie limitrofe, Comitato Via Micheli ,

Comitato Strade Verdi, Comunità  Territoriale del X Municipio, Consulta InaCasa-Quadraro , Cooperativa

Articolo Uno,Coordinamento Comitati Roma Sud e Difesa EUR, Coordinamento Entroterra 13°

Municipio, eAdessoPedala,  Gruppo Mobilità Move Together, Gruppo MTE Pedalando Roma, Gruppo

Sport e Natura,  Insieme Fidam CFR, Insieme per l’Aniene Onlus, INU Lazio,   Isfort,  Isis, Istituto

Internazionale per il Consumo e l’Ambiente , Italia Nostra Lazio, Legambiente Lazio,  Lega Consumatori

Lazio, L’Ellisse, NaturAmiciFIAB, No Auto, Osservatorio Regionale Trasporto,OstiaInBiciXIIIFIAB, 

Rete Civica Roma Nord Est, Rete Partecipativa Municipio Roma XII , Roma Ciclabile, Roma NordEst,

Roma Nuovo Secolo, RomaRuotalibera, , Saluteambiente EUR, Tspoon:I nfracittà, Unione Italiana

dei Ciechi

Positivamente, l'aspetto più importante che è considerato mentre ordinare farmaci online è quello di fare una scelta giusta. Alcuni farmaci sono famosissimo. Altri lavori per particolari malattie come il cancro ai testicoli. Kamagra è un farmaco ideale per aiutare gli uomini a mantenere l'erezione. Molti pensano "http://kamagra-online24.com/it/". Forse ogni uomo sa almeno qualcosa su "Kamagra da India". Non dimenticare, pensare "Comprare Kamagra Online 50mg". Ma soprattutto problemi di salute sessuale possono essere trattati. Perharps già sentito che ogni farmaco ha effetti collaterali. Il fattore molto importante che deve essere sicuro che quando si ottiene rimedi come Kamagra on-line, si ottiene vero e proprio farmaco. Alcuni dei siti web offrono falsi potenzialmente pericolosi.

News Mobilità

News Ambiente