MONTI NON PROROGARE L'EMERGENZA TRAFFICO A ROMA

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0.00 (0 Votes)
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedInShare with friendsPrint this pagePrint this page
 
BASTA EMERGENZA TRAFFICO CI VUOLE UN SALTO DI QUALITA’
PER LA GESTIONE DELLA MOBILITA’ A ROMA
100 associazioni della area metropolitana romana hanno inviato
una lettera aperta al Presidente del Consiglio Mario Monti  per
chiedere di NON PROLUNGARE lo stato di emergenza del traffico
in vigore da sei anni tenuto conto dei fallimentari risultati conseguiti.

La richiesta è stata avanzata   sulla base dei  dati,ottenuti dopo
146 giorni di  solleciti, che le stesse 100 associazioni hanno resi
pubblici il 30 novembre scorso:sui 389 interventi, per un importo
di 1,7 miliardi di€ previsti a fine 2008, solo 29 sono stati completati,
pari al 7,4%  del totale. Risultato particolarmente negativo in consi
derazione degli  eccezionali poteri  attribuiti al Commissario delegato
all’emergenza traffico  in tema di procedure per espropri, appalti,
istruttorie archeologiche, conferenze dei servizi e procedure partecipative. 
Nel frattempo, a causa della inerzia nella gestione della emergenza,
dal 2007 al 2011 i costi da congestione traffico si sono raddoppiati
(da 1,4 a 2,8 miliardi di €), gli spostamenti con veicoli a motore sono
passati da 50,5% del totale nel 2008 al 66,5% attuale, l’inquina
mento è fuori dai limiti di legge ed i morti per incidenti stradali
sono quasi 200 l’anno.
Questi elementi evidenziano la gravità del fallimento della esperienza
per l’emergenza traffico e mobilità a Roma e richiedono un’urgente
riflessione collettiva  con una ampia partecipazione dei cittadini, in
totale trasparenza,e  con la predisposizione di criteri ed indicatori di
risultato ed impatto per un nuovo approccio alla mobilità dell’area
metropolitana.

Nell’immediato le 100 Associazioni,accertato il fallimento della
gestione commissariale,verificato il peggioramento della situazione
del traffico e mobilità ed auspicato il  ripristino dei principi di buona
amministrazione, sia contabili che di efficacia, hanno richiesto di:

- non autorizzare alcuna proroga del regime commissariale .
Invece di curare la realizzazione degli interventi previsti dai piani
emergenziali, l’Amministrazione emergenziale si è dedicata alla
produzione di carta (Piano strategico per la mobilità sostenibile
(nel 2010) e piano “Ferrotranviario :Rapporto 1.0” (nel2012)

- far chiarire immediatamente le modalità di trasferimento delle
attività in corso, alla amministrazione ordinaria,  ai sensi della
legge n.100 del 12 luglio 2012;

-  rendere pubblica la rendicontazione dell’attività emergenziale
di Roma  nel confronto fra i piani iniziali  e le realizzazioni al 2012

- individuare le responsabilità  delle mancate realizzazioni.

Positivamente, l'aspetto più importante che è considerato mentre ordinare farmaci online è quello di fare una scelta giusta. Alcuni farmaci sono famosissimo. Altri lavori per particolari malattie come il cancro ai testicoli. Kamagra è un farmaco ideale per aiutare gli uomini a mantenere l'erezione. Molti pensano "http://kamagra-online24.com/it/". Forse ogni uomo sa almeno qualcosa su "Kamagra da India". Non dimenticare, pensare "Comprare Kamagra Online 50mg". Ma soprattutto problemi di salute sessuale possono essere trattati. Perharps già sentito che ogni farmaco ha effetti collaterali. Il fattore molto importante che deve essere sicuro che quando si ottiene rimedi come Kamagra on-line, si ottiene vero e proprio farmaco. Alcuni dei siti web offrono falsi potenzialmente pericolosi.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

News Mobilità

News Ambiente